In Inghilterra si fa poco sesso e gli anziani lo fanno molto più dei giovani

Lo rivela una ricerca del British Medical Journal, che ha evidenziato un calo del desiderio come non si verificava da 21 anni

Una coppia

Una coppia

globalist 8 maggio 2019
Dopo il Giappone, l'Inghilterra: si fa poco sesso anche nelle terre di Sua Maestà. Secondo una ricerca pubblicata oggi dall'autorevole British Medical Journal, nel Regno Unito si sta verificando un impressionante calo del desiderio sessuale.
L'indagine ha interessato un campione di 34mla persone e ha svelato che per un terzo degli intervistati nell'ultimo mese non c'è stato nessun rapporto sessuale. Per la precisione, il 29,3% delle donne e il 29,2% degli uomini dichiara praticamente nulla la propria vita sessuale. 
Solamente il 41% degli intervistati, di età compresa tra i 16 e i 44 anni, ha dichiarato di aver avuto un rapporto almeno una volta alla settimana in un mese. La cosa è preoccupante perché si tratta del peggior calo di desiderio da 21 anni a questa parte. 
Il calo è particolarmente accentuato a partire dai 25 anni di età e fra le coppie stabili.
Calo secco poi, da oltre il 20% a circa il 13 fra le donne e al 14,4% fra gli uomini, di coloro che affermano d'avere rapporti 10 volte al mese o di più.
Sembra andare comunque meglio, in generale, per le persone più avanti con gli anni rispetto alla media di quelle di mezza età o relativamente giovani.
A rendere più svogliati i britannici - sia ladies, sia gentlemen - contribuisce a quanto pare lo stress, dicono i medici. Oltre che la troppa tv e il troppo tempo passato nel mondo virtuale del web e dei social media.