Top

Un asilo tedesco ha vitato il costume da indiano: asseconda gli stereotipi

La portavoce dell'asilo: "vietiamo qualunque costume che possa risultare offensivo nei confronti delle minoranze"

Costumi da carnevale
Costumi da carnevale

globalist

6 Marzo 2019 - 20.46


Preroll

Un asilo di Amburgo ha le idee molto chiare sul rispetto delle minoranze etniche in Germania e ha infatti vietato ai genitori di vestire i propri bambini, per Carnevale, in qualsiasi costume che possa risultare uno stereotipo. 
Messi al bando quindi vestiti da indiani, sceicchi e altri costumi che, nelle parole della portavoce dell’asilo, “rimandano all’apparteneza a razze o altre minoranze etniche e che siano connotati negativamente, se questo può essere considerato lesivo da parte di alcuni dei nostri genitori”.
È da notare un fatto curioso: cercando online, anche nei siti della stampa tedesca, tutti i giornali hanno compreso che il bando faccia riferimento al vestito da indiano d’America, ossia da Nativo americano. Ma c’è un controsenso, anche se non ne abbiamo avuto una conferma: se il bando prevede anche vestiti da sceicchi, chiaro riferimento alle minoranze etniche arabe in Germania, perché il vestito da Nativo dovrebbe rappresentare un problema? A meno che in Germania non sia presente una folta comunità di Nativi americani, pensiamo piuttosto che il bando faccia riferimento alla comunità indiana (dall’India). Dobbiamo come sempre ringraziare Cristoforo Colombo e un suo errore (mai corretto) che oggi potrebbe aver creato questa confusione, dato che in quasi tutte le lingue europee i due termini sono uguali e, come in questo caso, di difficile comprensione. 

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage