Que viva el Che Mattarella, nostro amato Presidente

Lo sguardo severo, il berretto di Che Guevara e una stella rossa: in una maglietta il simpatico omaggio al Capo dello Stato, sempre più popolare

Mattarella in versione Che Guevara

Mattarella in versione Che Guevara

Onofrio Dispenza 2 gennaio 2019

Un'amica, donna e collega bravissima, ha scritto oggi sulla sua pagina Facebook: "Sappiate che i vostri insulti fanno solo onore al fatto che io sappia usare il congiuntivo, che mi irriti molto la demagogia e l'ignoranza imperanti, che creda ancora alla giustizia sociale (quella vera e non quella proclamata in tuta da sci). Continuate ad insultarmi, voi che avete votato la rovina del paese, e io ne sarò sempre più fiera. Viva il Presidente!".
La collega, insultata per avere accolto con fierezza e condiviso le parole del nostro Capo dello Stato, è stata la prima alla quale ho girato la foto di questa geniale maglietta. Ed ha sorriso con me. Se veramente realizzata, questa maglietta avrà un successo assicurato. Simpatica e spiritosa, la maglietta ( sicuramente frutto di una mente giovane, brillante e libera ) è la rappresentazione divertita di un sentimento diffuso in queste ore, fin da quel discorso agli italiani dell'ultimo dell'anno.


Un'ondata di simpatia attesa più che sorprendente.
Un'ondata di apprezzamento e di incoraggiamento per il nostro Capo dello Stato. E parole, quelle di Mattarella, che hanno saputo dare coraggio, invitato a resistere a difesa di antichi valori del nostro Paese; parole che suggeriscono un orizzonte diverso, vasto, limpido.