Top

Isabella Ferrari fa causa per l'ombelico sparito

Un abuso di photoshop nello spot Yamamay diretto da Sorrentino aveva fatto sparire l'ombelico dell'attrice, criticata e dileggiata, che ora fa causa al marchio di intimo.

Isabella Ferrari fa causa per l'ombelico sparito

Desk

9 Gennaio 2013 - 15.40


Preroll

Isabella Ferrari si era autonominata paladina delle donne over 50 belle perché al naturale. Poi era arrivato quello spot, con regista d’autore (Paolo Sorrentino) e atmosfera elegante. Peccato solo che in fase di montaggio le fosse sparito l’ombelico. Poteri (e abusi) del photoshop. Così erano scoppiate sul web polemiche ironie. Ora veniamo a sapere che la Ferrari ha fatto causa a Yamamay: «C’è una causa in corso da due anni, se n’è occupata la mia agenzia, non è stato rispettato il contratto che avevo firmato».

OutStream Desktop
Top right Mobile

La pubblicità, girata nel 2011 per i dieci anni del marchio di intimo, doveva celebrare una donna con una storia, un’età e anche dei difetti. A calcare la mano erano stati anche i pubblicitari che avevano sponsorizzato la scelta della Ferrari di “rifiutare foto-ritocchi e mostrarsi per quello che è”. Peccato che quei pochi difetti siano invece stati cancellati con Photoshop e in post produzione si siano lasciati un po’ prendere la mano. Dall’ufficio comunicazione Yamamay non commentano la vicenda, negano persino l’esistenza di un contenzioso legale.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage