Top

Niente cibo, solo alcol: in Usa dilaga la drunkorexia

Fra le universitarie americane dilaga la dieta a base di drink: tutte le calorie dirottate negli alcolici. La ricerca dell'Università del Missouri e l'allarme degli esperti.

Niente cibo, solo alcol: in Usa dilaga la drunkorexia

Desk

19 Luglio 2012 - 16.50


Preroll

Il nuovo, pessimo, fenomeno che dilaga fra le ragazze universitarie americane si chiama drunkorexia. Consiste nel saltare i pasti per “dirottare” le calorie non ingerite sui drink, il più delle volte bevuti in quantità smodate. Secondo gli studiosi dell’Università del Missouri, che hanno analizzato il fenomeno, da una parte c’e’ l’esigenza delle ragazze di
rimanere magre e conservare un’invidiabile forma fisica; dall’altra la volontà di non rinunciare alle notti a base di alcol e ubriacature.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Ecco spiegato quanto emerso da un sondaggio al quale il 16 per cento delle  giovani universitarie ha risposto che spesso salta i pasti per dedicarsi ai calorici drink e che per bere vorrebbe spendere il meno possibile. La drunkorexia preoccupa gli esperti, che pongono l’accento sui danni fisici e mentali di questa abitudine. Spiega Victoria Osborne, docente dell’Università del Missouri: «Oltre a deprivare il cervello di un’adeguata nutrizione, questo mix messo in atto dalle ragazze può provocare problemi cognitivi a breve e a lungo termine, difficoltà a concentrarsi e a prendere decisioni». In più, ricordano gli esperti, le donne metabolizzano l’alcol in modo diverso dagli uomini, sono più soggette a sviluppare problemi
alimentari e comportamenti sessuali a rischio.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage