Ha 'osato' indagare sui crimini di guerra Usa: sanzioni per la giudice del tribunale internazionale

La decisione del segretario di Stato Mike Pompeo: il procuratore capo del Tpi Fatou Bensouda voleva fare chiarezza sugli abusi dei soldati americani in Afghanistan

Fatou Bensouda procuratore capo del tribunale penale internazionale

Fatou Bensouda procuratore capo del tribunale penale internazionale

globalist 2 settembre 2020

L’arroganza imperialista di chi si sente padrone del mondo: gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni nei confronti del procuratore capo della Corte penale internazionale, Fatou Bensouda, in merito a indagini su presunti crimini di guerra commessi da soldati americani in Afghanistan.


Lo ha dichiarato il Segretario di Stato Usa Mike Pompeo, accusando la corte di "tentativi illegittimi di sottoporre gli americani alla sua giurisdizione".


Nel mirino anche Phakiso Mochochoko, il capo della divisione giurisdizione, complementarità e cooperazione.