L'esercito turco si scontra con i militari di Assad: sette morti

Scontri sono scoppiati alla periferia del villaggio di Al-Assadiya, vicino al confine tra Siria e Turchia

Scontri tra esercito turco e quello di Assad

Scontri tra esercito turco e quello di Assad

globalist 29 ottobre 2019

"Violenti scontri" si sono verificati oggi tra le forze del regime di Damasco e l'esercito della Turchia nel Nord della Siria, per la prima volta dal lancio dell'offensiva turca nella zona di confine, il 9 ottobre scorso.
Il fuoco dell'artiglieria delle forze di Ankara ha colpito le truppe del regime siriano e dei "combattimenti con mitragliatrici" sono scoppiati alla periferia del villaggio di Al-Assadiya, vicino al confine tra Siria e Turchia, secondo quanto confermato dall'Osservatorio siriano sui diritti umani.
Quelli odierni sono i "primi combattimenti" tra le due parti dal lancio dell'offensiva di Ankara contro le forze curde nella regione.
Il bilancio dei morti
Almeno sette militari siriani sono stati uccisi e altri 14 feriti negli scontri con le forze militari turche nel nord-est della Siria, nei primi combattimenti tra i due eserciti nella regione a est dell'Eufrate.


Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria. Per il momento, i media governativi siriani non smentiscono e non confermano questa circostanza.


Video messi online dai miliziani dei gruppi siriani al soldo di Erdogan mostrano la cattura si militari dell'esercito di Assad.