Civili giustiziati dai jihadisti al soldo di Erdogan: nuove foto e video del terrore

Le milizie pagate dai turchi continuano a diffondere in rete immagini dei loro omicido. Altre testimonianze da soccorritori e ospedali

Un civile giustiziato dalle milizie jihadiste usate da Erdogan contro i curdi

Un civile giustiziato dalle milizie jihadiste usate da Erdogan contro i curdi

globalist 20 ottobre 2019

Le organizzazioni umanitarie denunciano, le Nazioni Unite indagano e i turchi negano l’evidenza.

Ma - purtroppo o per fortuna - sono gli stessi assassini, soprattutto le milizie jihadiste al soldo di Erdogan - a girare video e scattare foto per vantarsi delle loro uccisioni.


Oltre a ciò le squadre di soccorso stanno trovando i corpi dei civili morti sotto le macerie di case bombardate dagli aerei turchi mentre dagli ospedali vengono diffuse le foto e i video di morti e di persone ustionate dall'uso di armi chimiche, in particolare bombe al fosforo lanciate contro la popolazione.


Nelle immagini appena sotto i miliziani della Sultan Murad Brigade, sostenuti dalla Turchia, hanno pubblicato alcune foto per mostrare l'esecuzione di 3 civili a Serekaniye avvenuta il 17 Ottobre.