Dopo quasi quattro anni arrestata una delle menti dell'attentato di 'Charlie Hebdo'

Si ritiene che l'uomo in custodia abbia avuto contatti con i fratelli Cherif e Said Kouachi.

Dopo quasi quattro anni arrestata una delle menti dell'attentato di 'Charlie Hebdo'

Dopo quasi quattro anni arrestata una delle menti dell'attentato di 'Charlie Hebdo'

globalist 21 dicembre 2018

Un jihadista francese, sospettato di essere una delle menti dell'attentato del 2015 al giornale satirico Charlie Hebdo a Parigi, è stato arrestato a Gibuti. Lo ha riferito 'Radio France Info', citando fonti anonime.


Si ritiene che l'uomo in custodia abbia avuto contatti con i fratelli Cherif e Said Kouachi. I due, islamisti radicali, hanno ucciso 12 persone nell'attacco contro il giornale satirico il 7 gennaio 2015, prima di essere uccisi pochi giorni dopo. Secondo il sito del settimanale 'Marianne', l'uomo, 36 anni, in fuga dal 2011, era uno dei terroristi più ricercati al mondo.