Top

I combattenti curdi preoccupati: il ritiro degli Usa dalla Siria è 'prematuro'

Anche l'ex ministro della difesa di Israele, Avigdor Lieberman, ha avvisato che la decisione Usa di ritirarsi dalla Siria potrebbe portare ad una guerra al nord tra Israele e le forze sostenute dall'Iran.

I combattenti curdi preoccupati: il ritiro degli Usa dalla Siria è 'prematuro'
I combattenti curdi preoccupati: il ritiro degli Usa dalla Siria è 'prematuro'

globalist

20 Dicembre 2018 - 11.23


Preroll

Il ritiro americano dal nord-est della Siria è prematuro e pericoloso: è quanto ribadiscono, stavolta ufficialmente, le forze curdo-siriane che in quell’area operano da anni nel quadro della Coalizione anti-Isis a guida Usa. “La guerra all’Isis – si legge in un comunicato diffuso stamani – non è terminata. Lo ‘Stato islamico’ non è stato sconfitto”, affermano i vertici delle Forze democratiche siriane (Sdf), un raggruppamento di milizie curde e arabe, guidate dall’ala locale del Pkk.
    Anche l’ex ministro della difesa di Israele, Avigdor Lieberman, ha avvisato che la decisione Usa di ritirarsi dalla Siria potrebbe portare ad una guerra al nord tra Israele e le forze sostenute dall’Iran. “Il ritiro – ha detto Lieberman alla Radio israeliana – accresce in maniera significativa la possibilità di un conflitto totale al nord: sia in Libano sia in Siria”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage