Top

Arrestati dai curdi i due aguzzini inglesi dell'Isis complici di Jihadi John

Li avevano chiamati i Beatles: sono Alexanda Kotey e El Shafee Elsheikh: la loro cellula è responsabile di 27 decapitazioni

<picture> Jihadi john si chiama Mohamed Emwazi </picture>
Jihadi john si chiama Mohamed Emwazi

globalist

8 Febbraio 2018


Preroll

Erano tra i più feroci assassini e speriamo che presto possano pagare per i loro crimini: i combattenti curdi siriani hanno arrestato gli ultimi due membri della cellula jihadista britannica responsabile della decapitazione di oltre 27 ostaggi occidentali, fra cui il giornalista americano James Fowley.
I due arrestati, il 34enne Alexanda Kotey e il 29enne El Shafee Elsheikh, facevano parte della gang dei “Beatles”, così soprannominati per il forte accento britannico. L’esponente più tristemente famoso del gruppo, il leader Mohammed Emwazi, detto “Jihadi John” è apparso in numerosi video in cui decapitava ostaggi prima di essere a sua volta ucciso in un raid aereo in Siria nel 2015. 
Il quarto membro del gruppo, Aine Davis, è stato arrestato l’anno scorso in Turchia dove si trova ancora in carcere con accuse i terrorismo.
I quattro membri del gruppo provenivano tutti da West London. A Raqqa, allora ‘capitale’ dello Stato Islamico, erano noti per la brutalità con la quale trattavano i prigionieri.
 Secondo il dipartimento di Stato americano, sia Kotey che Elsheikh hanno inflitto torture crudeli ai prigionieri, fra cui annegamenti simulati, false esecuzioni e crocifissioni.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage