Top

Carneficina Isis contro i rifugiati: 100 morti per un'autobomba in un campo profughi

L'attentato vicino Deir Ezzor, liberata da pochi giorni dall'Isis con l'offensiva delle forze governative di Assad

L'esercito siriano a Deir Ezzor
L'esercito siriano a Deir Ezzor

globalist

5 Novembre 2017 - 10.58


Preroll

Una strage terribile e – purtroppo – le conferma ci sono: almeno 100 persone sono morte nell’attacco kamikaze che ha colpito un centro per rifugiati vicino alla città siriana di Deir Ezzor, liberata da pochi giorni dall’Isis con l’offensiva delle forze governative. La notizia è riportata dai media locali siriani e dall’Osservatorio siriano per i diritti umani che ha parlato di una rivendicazione dello Stato Islamico.
La tv di stato ha parlato anche di decine di feriti. Un attentatore kamikaze ha fatto saltare in aria l’esplosivo caricato sull’auto su cui viaggiava nei pressi del centro che ospita centinaia di sfollati da Deir Ezzor.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile