Top

Raqqa, l'Isis sta per capitolare: i curdo-siriani prendono la città vecchia

Dopo Mosul anche la cosiddetta capitale siriana del Califfato non riesce a resistere all'assedio

Raqqa
Raqqa

globalist

1 Settembre 2017 - 15.34


Preroll

L’alleanza curdo-araba siriana sostenuta da Washington ha annunciato oggi di aver cacciato i jihadisti dello Stato Islamico (Isis) dalla città vecchia di Raqqa. La “capitale” del Califfato di Abu Bakr al Baghdadi nel Nord della Siria sta infatti per capitolare. L’alleanza sta portando i loro combattenti a ridosso della “zona di sicurezza dell’Isis” dove ci sono le principali difese degli uomini del Califfo nel centro del capoluogo.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Le nostre forze oggi hanno acquisito il pieno controllo della Città Vecchia di Raqqa dopo gli scontri con Daesh”, ha detto ricorrendo all’acronimo in arabo dell’Isis, Talal Sello, portavoce delle forze di Siria Democratica (Sdf), un’alleanza curdo-araba sostenuta dagli Stati Uniti e dominata dalle Unità di Difesa del Popolo curdo (Ypg).

Middle placement Mobile

“Siamo ai margini del quartiere di sicurezza dell’Isis nel centro della città, dove sono presenti molte delle sue basi”, ha aggiunto il portavoce. La “Grande Battaglia” per la liberazione di Raqqa è iniziata agli inizi dello scorso giugno. 

Dynamic 1

Sfoglia il reportage: Combattenti curde: la lotta contro Isis, poligamia e spose bambine

I combattenti curdi strappano all’Isis altre aree di Raqqa

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage