La polizia sapeva da luglio che Anis Amri progettava una strage

Uno 007 infiltrato tra i jihadisti aveva segnalto il tunisino che frequentava ambienti radicali

Anis Amri

Anis Amri

globalist 22 dicembre 2016

Se fosse vero, allora sarebbe davvero una catastrofe per il sistema di prevenzione tedesco: la polizia criminale del Nordreno-Vestfalia (Lka) era a conoscenza dei piani di Anis Amri di compiere attentati in Germania «almeno dalla scorsa estate». Lo ha detto il sito del settimanale Focus basandosi su "un'informativa inviata alla Lka il 21 luglio 2016 da uno 007 tedesco infiltrato".
Il tunisino ricercato per l'attentato a Berlino avrebbe, secondo il settimanale, parlato dei suoi piani «anche all'interno del circolo legato al predicatore Abu Walaa».
Intanto le impronte digitali del fuggitivo sono inoltre state trovate nella cabina del camion. lo ha confermato ufficialmente il ministro dell'Interno tedesco Thomas de Maizière, aggiungendo che sono stati trovati anche altri indizi che portano a credere che «con alta probabilità il ricercato sia anche l'autore dell'attentato».