Biden: "Il cambiamento climatico è una 'minaccia esistenziale'. Dobbiamo agire subito"

Il presidente degli Stati Uniti: "Il cambiamento climatico mette il paese e il mondo in pericolo. Non è una iperbole, è la verità"

Joe Biden a New York, visitando le aree più colpite dall'uragano Ida

Joe Biden a New York, visitando le aree più colpite dall'uragano Ida

globalist 8 settembre 2021
Joe Biden a New York, visitando le aree più colpite dall'uragano Ida, ha affermato che gli effetti del cambiamento climatico sono davanti agli occhi di tutti, anche degli scettici.
"Dobbiamo agire sul clima: siamo determinati a combattere il cambiamento climatico", aggiunge il presidente americano mettendo in evidenza come il cambiamento climatico è una "minaccia esistenziale. Dobbiamo ascoltare gli esperti quando ci dicono che è una situazione da "codice rosso".
Il cambiamento climatico mette il "paese e il mondo in pericolo. Non è una iperbole, è la verità", ha affermato Biden sottolineando come gli esperti ci "mettono in guardia da anni" sui rischi del clima che ora "stiamo vedendo" di persona.
Il presidente americano ha colto quindi l'occasione per invitare il Congresso ad approvare la sua agenda, che include la lotta al cambiamento climatico con la creazione allo stesso tempo di posti di lavoro.