Top

Bellanova: "Basta con i furti di identità, mai il parmesan in Europa"

La ministra dell'agricoltura dura con l'associazione americana dei produttori di formaggi: "Usassero diciture americane per i loro prodotti, ma giù le mani dai nostri nomii"

Teresa Bellanova
Teresa Bellanova

globalist

5 Ottobre 2019 - 14.04


Preroll

Un conto è il libero commercio, Un conto è l’appropriazione indebite di nomi ed etichette per truffare i consumatori e far passare una cosa per l’altra: “I produttori americani vogliono ribaltare la realtà, vogliono far passare per nomi comuni le nostre denominazioni per poi venderle anche in Europa. Se il loro progetto è vendere il Parmesan o la finta mozzarella in Europa, dobbiamo dire chiaro che non succederà mai”.
E’ quanto ha detto il ministro delle Politiche agricole Teresa Bellanova, al suo arrivo a Terrasini per la scuola politica ‘Futura’, definendo “gravissime” le parole della Nmpf, l’associazione americana dei produttori di formaggi” verso le quali “la Commissione europea deve stigmatizzare un attacco di questo genere al sistema delle nostre indicazioni geografiche”.
“Al contrario – ha aggiunto – dobbiamo dare battaglia al falso cibo, far conoscere anche ai consumatori americani l’autentica eccellenza delle nostre produzioni. Se poi come dicono i produttori di formaggi statunitensi si vogliono confrontare sul piano della qualità, siamo prontissimi. Usassero diciture americane per i loro prodotti, ma giù le mani dai nostri nomi. Basta con i furti di identità”, ha concluso Bellanova.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile