Il Giappone non ascolta gli appelli: riprenderà la caccia alle balene

La caccia alle balene per motivi commerciali era stata messa al bando dalla Iwc nel 1986.Il Giappone era membro dell'Iwc dal 1951 ma ora se ne va.

Il Giappone riapre la caccia alle balene

Il Giappone riapre la caccia alle balene

globalist 26 dicembre 2018

Una scelta discutibile di un paese che non ha mai fermato la strage dei cetacei: il Giappone ha annunciato che si ritira dalla Commissione internazionale per la caccia alle balene (Iwc) e che riprenderà la caccia alle balene per motivi commerciali a partire dal prossimo luglio.


Una decisione, quella del governo di Tokyo, destinata a suscitare malcontento tra i difensori dei grandi cetacei.


La caccia alle balene per motivi commerciali è stata messa al bando dalla Iwc nel 1986.
Il Giappone è membro dell'Iwc dal 1951. Funzionari giapponesi hanno spiegato che il cibarsi di carne di balena fa parte della cultura nazionale.


Motivo per cui il Giappone aveva continuato comunque a cacciare le balene per "scopi scientifici" (questa la motivazione addotta per aggirare il divieto) e a venderne la pregiata carne, attirandosi le critiche dei conservazionisti.