Se ne è andato Rialti, la storica penna viola

In un momento così delicato, Firenze perde "Ciccio". Viene così a mancare un giornalista molto caro a tutto l'ambiente fiorentino.

Rialti

Rialti

Globalsport 6 aprile 2020Globalsport

di Irene Bacci


È una notizia che fa male.
Si è spento all'età di 68 anni, Alessandro Rialti, la firma del giornalismo fiorentino e del Corriere dello Sport - Stadio.
Un ictus gli ha tolto la vita nel tardo pomeriggio di ieri, improvvisamente, dopo un rapido ricovero a Careggi.
Era un grande tifoso della Fiorentina, prima che un cronista, ha sempre scritto con passione e calore.
Ha sofferto per il fallimento della viola e gioito per la sua rinascita.
Rispecchiava l’enciclopedia ambulante della squadra gigliata.
Era un punto di riferimento, tutti lo rispettavano per la sua professionalità e il suo entusiasmo.
Verrà ricordato per la sua penna frizzante, schietta, divertente, colta e ironica.
Firenze, la Fiorentina e i fiorentini perdono un pezzo della loro storia.
Si spera che la società viola voglia in qualche modo omaggiarlo con un meritato riconoscimento.
Magari intitolando a suo nome la tribuna stampa del Franchi, che per anni lo ha visto narrare le vicende della sua squadra.