L'epidemia in Spagna non si arresta: morta per Coronavirus la madre di Guardiola

La madre del tecnico spagnolo è morta dopo essersi ammalata di Covid-19. Il Manchester City annuncia pubblicamente il cordoglio

Guardiola

Guardiola

Globalsport 6 aprile 2020Globalsport
di Maria Sara Pagano


“Tutti coloro che sono associati al club inviano le loro più sentite condoglianze in questo momento doloroso a Pep, alla sua famiglia e a tutti i loro amici”. Questa è la nota che il Manchester City ha voluto dedicare al proprio allenatore Josep Guardiola per la perdita della madre.


Dolors Sala Carriò, 82 anni, è morta a Manresa, (comune della Catalogna), dopo aver contratto il Coronavirus. La donna lascia un marito e quattro figli.


Una settimana fa, Guardiola aveva mandato un messaggio a tutti i tifosi: “Ci manca il calcio, esattamente come manca a voi. Ci manca la vita che facevamo fino a pochi giorni fa. Ma adesso è il momento di seguire le indicazioni degli esperti, dei medici e degli infermieri. Stiamo a casa. Facciamo tutto quello che è nelle nostre possibilità per uscire da tutto questo. Sono sicuro che torneremo ad essere più forti, migliori, più gentili e anche un po’ più grassi. Stiamo a casa, stiamo al sicuro”.


Inoltre due settimane fa il tecnico ha donato un milione di euro alla Fondazione Angel Soler Daniel di Barcellona destinato all’acquisto e alla fornitura di attrezzature mediche utili per l’emergenza.


Il club del Napoli è stato uno dei primi a dare le condoglianze al Mister spagnolo: “Il presidente De Laurentiis e tutto il Napoli si uniscono al dolore dell’allenatore Pep Guardiola per la scomparsa della cara mamma”.