Al Mudec la mostra di Achille Lauro per inaugurare il suo libro fotografico

“La Wunderkammer di Achille Lauro” durerà fino al 10 ottobre. Il cantante omaggia anche Marina Abramovic

Locandina evento "Achille Idol is present"

Locandina evento "Achille Idol is present"

Achille Lauro continua a far parlare di sé. Il cantautore romano, classe 1990, è conosciuto soprattutto per le sue eccentriche performance dal vivo, talmente gradite da essere tra le protagoniste assolute dell’edizione 2021 del Festival di Sanremo
Lauro, che secondo quanto annunciato dal Sole24Ore vale ben 15 milioni di euro tra contratti (10 milioni) e brand (5 milioni), dopo le partnership con Gucci e il ruolo di testimonial di Amazon Prime, imbocca la strada dell’arte contemporanea. 

Non solo cantautore rap, punk, rock e hip hop e produttore, ma soprattutto performer. Tanto da diventare il protagonista di un'antologia su di lui, “Achille Lauro”, un volume che si articola tra musica, arte, moda, teatro, edito da 24 ORE Cultura.
Il libro di 280 pagine, di cui 192 illustrate, è in vendita da oggi nelle librerie e online (79 euro in libreria, 250 euro edizione speciale limitata e firmata, acquistabile solo su richiesta all'editore).

In occasione dell'uscita del libro fotografico, ieri si è tenuto al Mudec di Milano l'evento speciale “Achille Idol is present. Photo Book experience”, in cui è stata anche inaugurata la mostra “La Wunderkammer di Achille Lauro”, fino al 10 ottobre, in cui sono presenti tutti i costumi di scena disegnati da Gucci appositamente per l’artista, e una vera e propria performance di Lauro, in omaggio a Marina Abramovic, in cui l’artista vestito di rosso ha incontrato i fan, giocando con loro una partita a scacchi impossibile. 
Immediatamente sold out su Eventribe i 70 posti per vivere l’esperienza.