La cabina di regia stima la crescita dell'Italia al 6%: ecco tutti i dati

Il deficit si attesta al 9,5%, mentre c'è un punto di Pil da spendere per la ripresa tra il 2022 e il 2024

Draghi e Franco

Draghi e Franco

globalist 28 settembre 2021

L’effetto rimbalzo post-pandemia è ben visibile dopo l’illustrazione di certi numeri.

Una crescita per l'anno in corso stimata al 6% e un deficit che si attesta al 9,5%. Un punto di Pil da spendere tra il 2022 e il 2024, per spingere ripresa e crescita. 

Questi alcuni numeri snocciolati nel corso della cabina di regia tra il premier Mario Draghi, diversi esponenti di governo a partire dal ministro all'Economia Daniele Franco, e i capidelegazione delle forze di maggioranza.

Sul tavolo non c’era la delega fiscale che non arriverà sul tavolo del Consiglio dei ministri che è in programma mercoledì 29 settembre alle 9,30 proprio per il varo della Nadef.