I mercati sono ottimisti su un accordo al Consiglio Ue: l'euro vola

Avvio in calo per lo spread Btp/Bund. Borse partono deboli ma senza scossoni, mentre a Bruxelles si entra nel quarto giorno di negoziato sul Recovery fund

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

globalist 20 luglio 2020

Le attese per un accordo al Vertice Ue sul Quadro finanziario pluriennale e il Recovery fund, dopo giorni di consultazioni senza sosta, spingono le quotazioni dell’euro ai massimi degli ultimi quattro mesi. La moneta unica europea sale dello 0,3% a 1,1465 dollari, tornando così ai livelli di marzo.


Per le Borse è una partenza debole, ma senza scossoni. Piazza Affari segna un primo -0,3% e anche gli altri listini si attestano su modeste flessioni.


Apertura in calo per lo spread fra Btp e Bund. Il differenziale segna 155 punti contro i 161 della chiusura di venerdì. Il rendimento del decennale italiano è pari all′1,122%.