Salvini ai truffati dalle banche: "I responsabili in galera". E sui 49 milioni della Lega?

Il leghista con Giggino di Maio parla a margine dell'assemblea degli ex soci BpVi: "La magistratura faccia il suo corso"

Zaia, Salvini e Di Maio

Zaia, Salvini e Di Maio

globalist 9 febbraio 2019
Forcaiolo con gli altri, tra garantista quando si tratta dei guai giudiziari della Lega e dei soldi pubblici spesi impropriamente: "Molti mi dicono mettili in galera. io non faccio il giudice, ma spero che la magistratura faccia il suo corso e che ci siano truffatori che finiranno in galera per tanto tempo".
Lo ha detto a Vicenza il vicepremier Matteo Salvini, a margine dell'assemblea degli ex soci BpVi. "Ma non dipende da me - ha aggiunto -, dipende da me aver messo a disposizione un miliardo e mezzo per i risarcimenti. E' già importante dare fiducia a queste persone che avevano perso qualsiasi speranza e ora la stanno recuperando. Noi tiriamo dritto con questo miliardo e mezzo. Se all'Europa va bene, senno' all'Europa andrà bene lo stesso. Questa gente - ha concluso - merita rispetto".