Top

Nell'inutile Cnel continuano a spartirsi le indennità e i rimborsi

La commissione Bilancio del Senato ha approvato un emendamento al ddl bilancio che sopprime le norme vigenti e ne mette in campo di nuove.

Cnel
Cnel

globalist

28 Novembre 2017 - 09.45


Preroll

Sarebbe stato saggio fare una norma apposita per abolirlo invece di infilarlo in una riforma sonoramente bocciata dagli italiani e invece…

OutStream Desktop
Top right Mobile

I 65 componenti del Cnel avranno diritto all’indennità e ai rimborsi. La commissione Bilancio del Senato ha approvato un emendamento al ddl bilancio che sopprime le norme vigenti e ne mette in campo di nuove, per consentire ai componenti del Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro di avere di nuovo a disposizione risorse statali. Prima di tutto viene abolita la normativa vigente, contenuta nella legge di stabilità 2015, che vietata ai componenti del Cnel di effettuare spese a carico della finanza pubblica.

Middle placement Mobile

Poi si stabilisce che potranno essere corrisposti ai componenti del Cnel un’indennità e rimborsi delle spese ”di viaggio e soggiorno, effettivamente sostenute e documentate”.

Dynamic 1

Infine si precisa che le risorse saranno reperite ”nei limiti dei trasferimenti annualmente assegnati a supporto al Parlamento nelle materie di politica economia del lavoro e delle politiche sociali, iscritti in apposito capitolo dello stato di previsione della spesa del Mef”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile