Top

143 milioni di dati Equifax in Usa, Canada e Gran Bretagna sotto attacco informatico

Potrebbero essere stati rubati dati sensibili, tra i quali numeri di patente e di previdenza sociale

Hacker
Hacker

globalist

8 Settembre 2017 - 10.43


Preroll

L’agenzia di controllo dei crediti Equifax ha denunciato che 143 milioni di clienti americani, canadesi e britannici potrebbero essere stati sotto attacco di un hacker.
Equifax, in un comunicato, ha detto che d’avere scoperto l’attacco il 29 luglio e comunque di avere ”agito immediatamente”, chedendo ad una società specializzata nella sicurezza informatica di avviare accertamenti per valutare la portata di eventuali danni.
Gli hacker avrebbero sfrutto una falla nel sistema di un sito negli Stati Uniti per accedere ai file.
L’assalto sarebbe cominciato nella prima metà di maggio per concludersi a luglio.
I pirati informatici hanno ottenuto nomi, numeri di previdenza sociale, date di nascita e, in alcuni casi, numeri di patenti.
Informazioni che potrebbero essere utilizzate per furti di identità, per l’inoltro di richieste di prestiti e di rilascio di carte di credito.
Secondo Equifax, sarebbero 209.000 i clienti americani i cui numeri di carta di credito sono stati pirata.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile