Top

Google smentisce: "Non è vero che la Francia vuole 1 miliardo di tasse"

Secondo indiscrezioni di stampa a Google sarebbe stata recapitata la richiesta di un mega rimborso da 1 miliardo di euro per Google News.

Google smentisce: "Non è vero che la Francia vuole 1 miliardo di tasse"

Desk

31 Ottobre 2012 - 19.08


Preroll

Secondo indiscrezioni presentate dal Canard Enchain la dirigenza di Google avrebbe ricevuto una richiesta di maxi rimborso fiscale da parte del governo francese: 1 miliardo di euro. Ma oggi il numero uno del Colosso di Mountain View ha smentito tutto: “Non si è mai parlato di questa tassa nell’incontro con Hollande” ha detto Eric Schmidt. Schmidt era stato ricevuto all’Eliseo proprio per parlare della “rivolta” degli editori francesi che chiedono al governo di regolare Google, che grazie all’indicizzazione dei contenuti di giornali e agenzie riesce a incassare utili eccezionali.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Ovviamente Google non è d’accordo, e il contenzioso è aperto anche con la Germania. Ma Hollande aveva detto a Schmidt che se entro la fine dell’anno non si fosse trovato un accordo il governo francese avrebbe proposto una legge in merito. Per avviare il confronto con gli editori francesi, è stato nominato anche un moderatore.

Middle placement Mobile

Poi, da parte del governo, sarebbe arrivato questa richiesta di maxirimborso per quattro esercizi contabili. “Se entro la fine dell’anno il negoziato tra Google e gli editori della stampa non dovesse giungere a conclusione, Google sa già ciò che lo attende dal punto di vista fiscale: 1 miliardo”, scriveva ieri il Canard. Ma ora Schmidt fa sapere che non è vero. Si tratta forse di un’informazione fatta filtrare appositamente perché Google intenda? La
portavoce del governo, Najat Vallaud-Belkacem, ha detto ”che il
governo non ha nessun commento da fare su cio’ che scrive il
Canard Enchainé. Non so se ci sia una procedura, anche perché
tutto questo e’ coperto da segreto fiscale”.

Dynamic 1

”In questo momento – ha continuato la Belkacem – vogliamo
dare tutte le chance al negoziato diretto tra azienda e stampa e
per questo il governo e’ anche disposto a proporre il nome di un
moderatore che possa accompagnare gli scambi”.

In Francia, secondo le stime, il colosso di Mountain View –
che opera grazie alla sua holding irlandese – avrebbe realizzato
nel 2011 un giro d’affari compreso tra 1,25 e 1,4 miliardi di
euro, derivanti soprattutto all’attività pubblicitaria su
internet. Alle casse dello Stato francese, avrebbe invece
versato poco più di 5 milioni di euro, nel quadro dell’imposta
sulle società.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage