Hugh Grant fa campagna elettorale porta a porta per Londra: "Fermiamo la Brexit"

L'attore britannico è sceso in strada per esortare i cittadini a votare per la candidata dei Liberal-democratici Luciana Berger e per scongiurare la Brexit

Hugh Grant

Hugh Grant


Hugh Grant si dà al porta a porta. La motivazione? Fermare la Brexit. Stando a quanto riporta il Daily Mail, il noto attore britannico è sceso tra le strade di Londra a fare campagna per esortare i cittadini a votare per la candidata dei Liberal-democratici Luciana Berger. L’obiettivo è anche quello di sensibilizzare l’opinione pubblica per evitare l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea.


Hugh Grant, a 59 anni, si è riscoperto attivista politico e afferma che il suo impegno è dovuto al fatto che “sondaggio dopo sondaggio la Gran Bretagna ha mostrato di aver cambiato idea sulla Brexit”, ha detto. E ha aggiunto: “La responsabilità è di tutti noi”.


Già nei mesi passati, l’attore aveva fatto parlare di sé per essersi schierato contro le decisioni del premier Boris Johnson. Nel mese di agosto, infatti, all’attore non era piaciuta la decisione del premier britannico di chiedere alla regina Elisabetta la sospensione del Parlamento.


L’interprete di Notting Hill e Quattro matrimoni e un funerale aveva definito Johnson un “giocattolo di gomma da vasca da bagno troppo promosso”. Grant era anche intervenuto su Twitter: “Lei non f*****à il futuro dei miei figli. Lei non distruggerà le libertà che mio nonno ha combattuto due guerre mondiali per difendere”.