Torna il pubblico all'Eurovision: a Rotterdam sarà il primo evento ufficiale con migliaia di persone

Dal 18 al 22 maggio, 3500 persone potranno assistere in presenza alla manifestazione canora: servirà presentare un test negativo prima dell'evento

Pubblico all'Eurovision di Rotterdam 2021

Pubblico all'Eurovision di Rotterdam 2021

globalist 2 aprile 2021

Dopo gli esperimenti nelle scorse settimane, dal Governo olandese arriva il via libera all'Eurovision di consentire a 3.500 fan di assistere in presenza alla manifestazione canora che si svolgerà a Rotterdam dal 18 al 22 maggio. 

Secondo i piani, la Ahoy Arena sarebbe riempita solo per metà e gli spettatori parteciperebbero a determinate condizioni, ad esempio con l'obbligo di presentare un test negativo prima dell'evento.

La manifestazione sarà un test pratico, sorta di "laboratorio sul campo", che avrà lo scopo di studiare come eventi di questo tipo potrebbero svolgersi in futuro con un pubblico in modo sicuro nonostante il Covid-19. 

L'Ebu (Unione europea di radiodiffusione), organizzatrice della manifestazione, "accoglie con favore la decisione del governo olandese" e Martin Osterdahl, supervisore esecutivo dell'Eurovision Song Contest, ha spiegato che "prenderemo ora in considerazione le opzioni disponibili e annunceremo maggiori dettagli nelle prossime settimane su come potremo fare entrare in sicurezza il pubblico all'Ahoy a Rotterdam, se la situazione lo consentirà. La salute e la sicurezza di tutti coloro che partecipano all'evento rimangono la nostra massima priorità".

"Come annunciato in precedenza, tutte le delegazioni, gli artisti e la troupe di produzione seguiranno un protocollo rigoroso e non entreranno in contatto con potenziali membri del pubblico in nessuna circostanza", aggiunge l'Ebu.