Il rapper Kanye West dice di essersi candidato alla Casa Bianca

Non si capisce se West abbia effettivamente svolto tutta la burocrazia necessaria per candidarsi. Lui comunque lo ha annunciato su Twitter

Kanye West

Kanye West

globalist 5 luglio 2020

Pensavate che il 2020 non potesse essere più strano? Vi sbagliavate: il rapper Kanye West, il musicista più pagato al mondo, ha appena annunciato di essersi candidato alle Presidenziali del 2020.

West è noto per le sue provocazioni e boutade, tanto che non è escluso che anche in questo caso si tratti di un grande bluff. Si è dichiarato un supporter di Donald Trump probabilmente solo per far parlare di lui e adesso scrive su Twitter: "Dobbiamo realizzare la promessa dell'America avendo fede in Dio, unificando la nostra visione e costruendo il nostro futuro". La moglie, Kim Kardashian, ereditiera dell'impero di quello che fu - tra le altre cose - l'avvocato di O.J. Simpson e star del reality 'Al passo con i Kardashian', ha twittato una bandiera americana. 
Non si capisce se West abbia effettivamente svolto tutta la burocrazia necessaria per candidarsi. Molti commentatori stanno comunque dicendo che nel 2016 era impensabile che Trump, anche lui una star televisiva, diventasse Presidente, quindi "avere Kim Kardashian come First Lady non sembra più così impossibile". 
Tra l'altro, un altro provocatore di professione, Elon Musk, il miliardario proprietario di Tesla, ha già annunciato il suo 'totale supporto' a West.