Si era augurata l'estinzione dei cinesi, ora Rita Dalla Chiesa si scusa: "Mi sento male per quello che ho detto"

L'ex conduttrice di Forum, animalista convinta, nei giorni scorsi è finita nella bufera per un post nel quale commentava un articolo sul festival della carne di cane di Yuli al via in Cina

Rita dalla Chiesa

Rita dalla Chiesa

globalist 27 giugno 2020

Certe volte sarebbe meglio contare fino a dieci. O forse cento. O forse mille. Perché si rischia di scrivere stupidaggini


Così Rita Dalla Chiesa ci ha ripensato e si è scusata per le sue esternazioni contro i cinesi su twitter.


L'ex conduttrice di Forum, animalista convinta, nei giorni scorsi è finita nella bufera per un post nel quale, commentando un articolo sul festival della carne di cane di Yuli al via in Cina, affermava: "E' peccato mortale volere l'estinzione del popolo cinese?".


Nessun passo indietro nei giorni successivi ("Non mi rimangio nulla", aveva detto all'Adnkronos). Ora però è tornata sull'argomento in un altro post su twitter, dicendosi pentita: "Oggi al bar un cameriere cinese ha dato da bere al mio cagnolino che aveva sete. Mi sono sentita male per quello che ho scritto l’altro giorno -scrive Dalla Chiesa-. Chiedo scusa. Avevo visto delle immagini terribili su Yulin e sono andata via di testa. Il popolo cinese non è solo quello".