Fabio Volo si scaglia contro Salvini: "Vai a citofonare ai camorristi se hai coraggio, str**o"

Il conduttore: "Fa lo splendido con i deboli e mette in difficoltà un ragazzino tunisino, è solo uno str**o senza palle"

Fabio Volo e Salvini

Fabio Volo e Salvini

globalist 22 gennaio 2020
Dai microfoni de Il Volo del Mattino su Radio Deejay, il conduttore Fabio Volo ha avuto parole durissime per quanto successo ieri a Bologna al quartiere Pilastro, dove Matteo Salvini - dietro segnalazione di una signora - ha citofonato a casa di una famiglia di origini tunisine domandando 'lei spaccia?' e chiedendo poi di salire per verificare.
"Vai a suonare ai camorristi se hai le palle, stronzo" ha detto lo scrittore, "non da un povero tunisino che metti in difficoltà, sei solo uno stronzo senza palle. Fallo con i forti, lo splendido, non con i deboli". 
Non è la prima volta che Fabio Volo esprime opinioni forti dai microfoni della sua trasmissione. Sebbene la sua linea contro Salvini possa essere condivisibile, qualche tempo fa dei suoi commenti sessisti e volgari sulla cantante Ariana Grande avevano scatenato un'aspra polemica nei suoi confronti.