Un bacio gay in Star Wars fa scattare la censura a Singapore: scena tagliata

Due donne che si danno un bacio in una scena sono bastate per giustificare la censura di Singapore, dove l'omosessualità è vietata per legge

Star Wars

Star Wars

globalist 24 dicembre 2019
Nell'ultimo film della saga di Star Wars, L'Ascesa di Skywalker, si intravede in una scena un bacio tra due donne. Un istante ma rivoluzionario dato che è la prima volta che in un prodotto targato Disney c'è un riferimento chiaro all'omosessualità. Ma tanto è bastato per far sì che Singapore rifiutasse di mandare in scena il film, a meno di non renderlo vietato ai minori, cosa che ovviamente per la Disney avrebbre rappresentato una seria perdita economica. E siccome il business viene sempre prima, si è deciso di tagliare quella scena solo per Singapore. 
A Singapore l'omosessualità è vietata per legge, anche se nei fatti è tollerata. Le autorità non riconoscono i matrimoni tra persone dello stesso sesso. Ciononostante esistono locali destinati a un pubblico gay e ogni anno si svolge una locale sfilata gay pride. E nel 2018 un gay ha vinto una causa legale, ottenendo il permesso di adottare un bambino generato con una madre surrogata.