Sardine a Milano, l’appoggio di Ornella Vanoni: “Voglio che i giovani si incazzino”

La cantante sarà in piazza oggi a Milano: "Spero di vedere i giovani perché se loro non hanno speranza e voglia di lottare, come faremo?"

Ornella Vanoni

Ornella Vanoni

globalist 1 dicembre 2019
Oggi le Sardine scendono in Piazza a Milano e qualche giorno fa Ornella Vanoni aveva annunciato la sua partecipazione, prendendosi ovviamente la sua buona dose di insulti da parte dei sovranisti. Ma la cantante non si è smossa di un millimetro: "Voglio vedere i giovani incazzati" ha detto, con la sua solita verve. 
"Credo che sia una cosa che riguarda più i giovani che noi adulti: io ho vissuto diversi momenti politici ma guardando negli occhi le persone. I ragazzi di oggi hanno lo sguardo solo su Facebook, sul telefonino e su loro stessi. Spero di vedere i giovani perché se loro non hanno speranza e voglia di lottare, come faremo? Si devono incazzare. Voglio vedere l’incazzatura negli occhi dei giovani" ha ribadito la Vanoni. 
"Non ci si deve muovere contro Salvini. Ci si deve muovere, che è un’altra cosa. Secondo me questo dovrebbe restare un movimento apolitico che faccia capire alle nuove generazioni che si devono arrabbiare. Voglio vedere la luce e la speranza e non questo odio: io mi preoccupo per loro, mi spiace vedere un paese che sta andando tanto male. Ma non è colpa solo di questi governanti, è una situazione che si è creata col tempo. Come uscirne? La ricetta non ce l’ho. La rabbia forse è l’unica ricetta" ha concluso.