Top

Vauro contro Salvini: "È un leone di peluche, declama poi se la dà a gambe"

Il vignettista e scrittore parla della vicenda OPen Arms: "Sostiene che l'indagine per lui è un'altra medaglia? La precedente l'ha persa mentre se la squagliava dal tribunale e si faceva salvare.

La vignetta di Vauro
La vignetta di Vauro

globalist

19 Novembre 2019 - 11.49


Preroll

Ormai è un duello senza esclusione di colpi, visto che il capo della Lega ha speso e volentieri attaccato lo scrittore e vignettista
“Salvini è un leone di peluche e l’ultima linea salviniana è il ‘peluchismo’, che fa del vittimismo il suo porta bandiera ed è forse quella che gli somiglia di più”. A commentare l’indagine della Procura d’Agrigento sull’ex ministro degli Interni per sequestro di persona e omissione d’atti d’ufficio nel caso Open Arms, è il vignettista Vauro Senesi che ironizzando sull’ex ministro dell’Interno afferma: “Salvini è molto bravo a fare declamazioni di coraggio e poi a darsela a gambe”.
“Sostiene che l’indagine della Procura di Agrigento per lui è un’altra medaglia? La precedente l’ha persa mentre se la squagliava dal tribunale e si faceva salvare dai Cinque stelle”, conclude l’artista.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage