70 anni e non sentirli, l'Iguana Iggy Pop non molla

Il suo ultimo brano si intitola Asshole Blues, è un blues spoglio chitarra acustica e voce, "la storia di uno stronzo che mi vuole rubare la scena".

Iggy Pop

Iggy Pop

globalist 20 aprile 2017

Iggy Pop pubblica il 21 aprile per il suo 70esimo compleanno un brano che si intitola Asshole Blues, è un blues spoglio chitarra acustica e voce, "la storia di uno stronzo che mi vuole rubare la scena.

E' un brano carico di energia negativa, ascoltatelo a vostro rischio e pericolo". James Newell Osterberg Jr., "l'iguana", non molla. D'altra parte se c'è uno che non avrebbe scommesso un cent sul fatto che sarebbe arrivato a festeggiare 70 anni è proprio lui che rimane uno dei simboli della furia trasgressiva nel rock. Gli inizi a Detroit, con gli Stooges, ma la situazione finì fuori controllo. All'inizio degli anni '70 Iggy Pop era senza band, senza contratto, senza casa e in balia della dipendenza da eroina. Lo ha salvato David Bowie, producendo tra l'altro i due album solisti più importanti della carriera di Iggy Pop, The Idiot e Lust for Life. Nella sua biografia anche Blah-Blah-Blah, American Caesar, l'ingresso nella Hall of Fame del rock, ben 18 colonne sonore di film.