Top

La Bella e la bestia vietato in Russia ai minori di 16 anni: fa propaganda gay

Mosca infatti proibisce per legge la diffusione di 'propaganda omosessuale rivolta ai bambini'

La Bella e la bestia
La Bella e la bestia

globalist

8 Marzo 2017 - 15.00


Preroll

Arriva dalla Disney la rilettura live action di La bella e la bestia di Bill Condon, dal 16 marzo nelle sale italiane. Una versione fedele al millesimo, al film animato Disney del 1991 dalla favola di Jeanne-Marie Leprince de Beaumont. Mattatrice, nei panni dell’anticonformista Belle, prigioniera/ospite di un principe (Dan Stevens) trasformato per punizione in Bestia, è Emma Watson, che dona al ruolo più ‘girl power’. Fa però discutere la presenza del primo personaggio gay in un film Disney: è Le Tont (Josh Gad), infatuato dell’amico Gaston (Luke Evans). Il tutto è appena suggerito, ma la Russia (che proibisce per legge la diffusione di ‘propaganda omosessuale rivolta ai bambini’) vieterà il film ai minori di 16 anni; un cinema in Alabama ha rinunciato a programmarlo e il predicatore Franklin Graham ne chiede il boicottaggio. Polemiche “sproporzionate” secondo Condon.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile