Top

Poveri ma ricchi, il film italiano più visto nelle feste

La commedia di Fausto Brizzi ha incassato già 4 milioni di euro: è il film italiano più visto a Natale.

Poveri ma ricchi
Poveri ma ricchi

globalist

27 Dicembre 2016 - 17.11


Preroll

“Poveri ma ricchi” l’esilarante commedia di Fausto Brizzi con protagonisti De Sica e  Brignano conquista il Box Office italiano di Natale. Uscito nelle sale cinematografiche il 15 dicembre si è piazzato subito al terzo posto in classifica (primo indiscusso tra i film italiani sin dall’esordio in sala) arrivando alla vetta del box office il 25 dicembre quando si è classificato primo assoluto con oltre 1 milione di euro. Con un incasso totale  di quasi 4 milioni di euro ad oggi, “Poveri ma Ricchi” risulta il film italiano più visto delle feste natalizie.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Poveri ma ricchi” scritto da Fausto Brizzi e Marco Martani è prodotto da Wildside e Warner Bros. Entertainment Italia e distribuito da Warner Bros. Pictures. Il film racconta le vicende della famiglia Tucci interpretata da Christian De Sica , Enrico Brignano, Lucia Ocone, Lodovica Comello, Ubaldo Pantani e Anna Mazzamauro (special guests Al Bano e Gabriel Garko). I Tucci sono una famiglia povera di un piccolo paese del Lazio. Padre, madre, una figlia vanitosa e un figlio genio, costretto a fingersi idiota per stare al passo con la famiglia. Con loro vivono anche il cognato, botanico ma nullafacente, e la nonna, patita di serie TV. Un giorno accade qualcosa di completamente inaspettato: i Tucci vincono 100 MILIONI di euro. Sull’onda dell’emozione decidono di mantenere segreta la vincita, ma, come spesso succede in questi casi, una parola di troppo scappa dalla bocca del capofamiglia e ai Tucci rimane soltanto una soluzione, prima di essere perseguitati da sedicenti amici e conoscenti: scappare. Nel bel mezzo della notte fanno le valigie e partono. Destinazione: Milano, la città che la signora Tucci sognava da ragazza prima di sposarsi.

Middle placement Mobile

 

Dynamic 1

Una volta arrivati e preso possesso della loro nuova vita da miliardari, i Tucci si rendono conto che i tempi sono cambiati; i ricchi di oggi non sono più come quelli di una volta. Oggi sono tutti lowprofile, mangiano poco o niente, sono ecologisti, fanno beneficenza, si tengono in forma, vanno in giro con biciclette o macchinette elettriche. Essere ricchi, oggi, è diventata una gran scocciatura. E questa scoperta renderà le cose molto diverse da come i Tucci se le aspettavano.

 

Dynamic 2

 

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile