Top

Patti Smith: la poetessa della musica fa 70 anni

La grande cantante ha avuto una straordinaria carriera piena si meritati successi

Patti Smith
Patti Smith

globalist

27 Dicembre 2016 - 17.18


Preroll

Tanti auguri alla grande Patti Smith attivata alla soglia dei 70 anni (li compirà il 30 dicembre) con un solo grande rimpianto: non essere stata in Europa con il marito, il chitarrista Fred “Sonic” Smith, morto nel 1994 dopo 14 anni di matrimonio.
È davvero un’esistenza straordinaria quella vissuta dalla sacerdotessa della New Wave, fatta di incontri e amicizie con molti dei protagonisti della vita culturale americana della seconda metà del ‘900, trionfi, cadute, dolori, ritorni, il progressivo passaggio dalla vita nella musica a una vita da narratrice. Una vita giustamente raccontata da film e documentari.
La sua più recente performance ha fatto il giro del mondo: Patti Smith era stata invitata dall’Accademia a esibirsi in occasione della consegna del Nobel per la letteratura. Aveva programmato di proporre un suo brano ma, una volta saputo che il premio era stato assegnato a Bob Dylan, ha deciso di cantare “A Hard Rain’s a Gonna Fall”. L’assenza di Dylan aveva fatto assumere alla sua esibizione il valore di una delega dal valore smisurato. La tensione e l’ansia da prestazione le hanno giocato un brutto scherzo, al punto da costringerla a interrompere la sua esibizione. I media hanno scritto che aveva dimenticato le parole, lei ha spiegato che semplicemente era stata travolta e bloccata dall’emozione.
In fondo Patti Smith era il personaggio ideale per celebrare il Nobel a Dylan: anche nel suo periodo d’oro nel rock, quelli tra il ’77 e il ’79, e di album come “Horses”, “Radio Ethiopia”, “Easter” e “Wave” si è sempre descritta come una poetessa prestata alla musica, un’ammiratrice devota di Rimbaud che ha sempre fatto della scrittura una pratica

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile