Top

Boom della Macchinazione: dvd esauriti in poche ore

Messo in vendita l'altro ieri, 18 ottobre, il film è praticamente sparito dalla circolazione già alle ore 19. Presto la ristampa.

Massimo Ranieri e Pasolini
Massimo Ranieri e Pasolini

globalist

20 Ottobre 2016 - 14.57


Preroll
Il doppio dvd del film “La Macchinazione”, che racconta gli ultimi mesi di vita di Pier Paolo Pasolini e svela tutti i retroscena di un delitto politico a tutti gli effetti, è andato esaurito in poche ore.
Messo in vendita l’altro ieri, 18 ottobre, il film è praticamente sparito dalla circolazione già alle ore 19. I più importanti negozi online (come Amazon, Mondadori e Feltrinelli) non ne hanno più una copia disponibile ormai da 48 ore. Presa alla sprovvista da un successo tanto imprevedibile, la Mustang Entertainement (che lo ha confezionato e lo distribuisce) si sta affrettando a ristamparlo.
Va tuttavia ricordato che la scorsa primavera il film “La Macchinazione”, diretto da David Grieco, prodotto da Marina Marzotto e interpretato da Massimo Ranieri nei panni di Pier Paolo Pasolini, ha incontrato trappole a non finire in occasione dell’uscita nelle sale.
Molti che non volevano venisse visto lo hanno ostacolato in tutti i modi possibili e immaginabili. Molti che volevano vederlo lo hanno inseguito invano per mesi. Si presume debba essere questo il motivo dell’exploit improvviso della “Macchinazione” nella versione dvd.
Va anche detto che il doppio dvd della “Macchinazione” è un dvd piuttosto speciale, forse senza precedenti per come vengono abitualmente realizzati i prodotti italiani home video. Il primo dvd ripropone il film uscito al cinema e il relativo trailer. Il secondo dvd contiene quasi tre ore di materiali extra: un ampio backstage; tutte le scene omesse dalla versione cinematografica, circa mezz’ora di film in più; il documentario inedito “Borgata America” realizzato da David Grieco nel 2002 negli Stati Uniti con al centro l’inseparabile amico e collaboratore di Pier Paolo Pasolini, Sergio Citti (scomparso nel 2005), al quale il film “La Macchinazione” è del resto dedicato; una minuziosa ricostruzione del Delitto Pasolini, della durata di un’ora, che presenta numerose novità rispetto al film “La Macchinazione” ma anche rispetto al libro successivo dallo stesso titolo edito da Rizzoli.
Il complesso progetto intitolato “La Macchinazione”, nato tre anni or sono, continua dunque per la sua strada come un work in progress dalle continue evoluzioni. L’obiettivo finale, come è noto, è la revisione del processo per l’assassinio di Pier Paolo Pasolini e l’insediamento di una Commissione Parlamentare mono camerale per indagare nuovamente, e finalmente a tutto tondo, sul Delitto Pasolini.
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile