Top

Sanremo 2017, ecco i primi nomi

Giusy Ferreri, Chiara, Syria. Il ritorno di Fausto Leali e Zarrillo. Zucchero e Tiziano Ferro superospiti, Mina e Celentano il sogno. E la Pausini conduttrice insieme a Conti. Il toto-nomi è in corso

Carlo Conti
Carlo Conti

Francesco Troncarelli

18 Ottobre 2016 - 22.32


Preroll

di Francesco Troncarelli

OutStream Desktop
Top right Mobile

Mancano ancora tre mesi e più a Sanremo 2017, ma la commissione selezionatrice dei brani  che saranno in gara è già al lavoro. L’obiettivo per il gruppo presieduto da Carlo Conti, alla guida della kermesse canora per la terza edizione consecutiva e direttore artistico della stessa, è quello di mantenere o quanto meno avvicinarsi il più possibile, ai risultati raggiunti con l’ultimo festival, sia in termini di qualità dei brani proposti, sia, e soprattutto, in termini di ascolti.

Middle placement Mobile

Sanremo 2016 infatti, conclusosi con il meritato trionfo degli Stadio (“Un giorno mi dirai”), seguito dalla brava Francesca Michielin, giovanissima rivelazione per il grande pubblico con il  suo “Nessun grado di separazione” e la coppia Caccamo-Iurato con “Via da qui”, è stato il festival più visto in assoluto dal 2006 con una media del 48,56% e ha avuto una serie di canzoni che hanno riscosso un ottimo riscontro di vendite oltre a quelle che hanno raggiunto il podio, come “Cieli immensi di Patty Pravo, “La borsa di una donna” di Noemi, “Wake up” di Rocco Hunt e “Amen”, del vincitore delle Nuove Proposte Francesco Gabbani.

Dynamic 1

“Mi preparo al Festival con la stessa serenità e concentrazione delle altre due edizioni- ha detto Conti-. Considero vincente la scelta di riportare a 20 i protagonisti in gara, di mettere i giovani in testa, di privilegiare la competizione che dà pepe allo spettacolo. Il meccanismo resterà lo stesso. Stiamo cercando di trovare belle canzoni anche quest’anno, poi naturalmente ci concentreremo sugli ospiti, sulle sorprese e, per ultima cosa, su chi sarà al mio fianco”.

In questo contesto di “ricerca” di brani e relativi interpreti, spuntano così i primi nomi dei possibili protagonisti del Sanremo 2017. A salire sul palco dell’Ariston potrebbero esserci Giusy Ferreri, Chiara Galliazzo, Nina Zilli, Syria, Valerio Scanu, l’ex frontman delle Vibrazioni Francesco Sarcina e i rapper Nesli e Clementino che hanno presentato le loro canzoni.

Dynamic 2

Si parla poi di due artisti che hanno partecipato a svariate edizioni di Sanremo e l’hanno anche vinto, Michele Zarrillo (Nuove Proposte 1987) e Fausto Leali (“Ti Lascerò” 1989). Per quest’ultimo in particolare, uno dei vecchi leoni del nostro pop attualmente in fase di rilancio con il nuovo album con cui duetta con tanti big della musica, si vorrebbe riproporre la mossa vincente della passata edizione con il ritorno di Patty Pravo.      

Del resto Carlo Conti ha sempre dichiarato di voler mescolare tanti sapori per il festival, dosando nel miglior modo possibile novità e tradizione. E così sarà anche per la nuova edizione di Sanremo che inizierà il prossimo 7 febbraio. Al Festival ovviamente non possono mancare i superospiti e i nomi più gettonati al momento sono quelli di Zucchero, Giorgia, Il Volo e Tiziano Ferro.

Dynamic 3

 

Il grande colpo poi, sarebbe quello di avere Mina e Celentano, i due numeri uno che proprio in questi giorni sono in uscita con un attesissimo album che li vede insieme dopo 18 anni. Naturalmente la Tigre che da tempo ha scelto il “non farsi vedere” come marketing vincente sarebbe collegata telefonicamente col Molleggiato invece presente sul palco. Un sogno, o forse proprio la sorpresa “a cui sino ad ora nessuno aveva pensato” come sibillinamente ha annunciato Conti stesso.

Dynamic 4

 

L’unica certezza fra questi nomi che attualmente sono “caldi”, è che la lista ufficiale dei Big in gara a Sanremo 2017 sarà comunicata in diretta a L’Arena di Giletti solo a metà dicembre. Per conoscere i nomi dei superospiti probabilmente si dovrà attendere anche di più, a seguire quello delle vallette, mentre il nome che circola come co-conduttrice del festival è quello di Laura Pausini. Le sorprese in ogni caso non mancheranno (ricordate Gabriel Garko?), perché il presentatore fiorentino ama stupire e ci riesce sempre. Staremo a vedere.

Dynamic 5
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage