Top

La critica Usa esalta "Mia madre" di Nanni Moretti

È uscito venerdì scorso, 26 agosto, negli Stati Uniti il film di Nanni Moretti ricevendo ampi consensi e conferme dalle critiche americane.

Una scena del film
Una scena del film

globalist

31 Agosto 2016 - 11.13


Preroll
“Tutto in Mia Madre – avvenimenti, ricordi e fantasie – è abilmente intrecciato. Si potrebbe associare ad 8 ½, un altro racconto di un regista assediato da una crisi, Ma Margherita è come un antitodo, per così dire, al personaggio di Marcello Mastrioianni in quell film. Laddove lui era sprezzante e sovrano, lei è timida, quasi ascetica, ben lontana da manifestazioni ed emotività eccessive”. Così parla, del film di Nanni Moretti uscito venerdì 26 agosto negli Stati Uniti, il The New yorker. La pellicola ha ricevuto consensi da parte della critica americana. Il New York Times ha scritto:”In Mia Madre amore, morte e cinema – si fondono l’un l’altro in maniera meravigliosa”. E ancora il quotidiano: ”Moretti non traccia una linea tra il dolore e le risate: si muove tra i registri e gli strati delle emozioni, facendo scivolare momenti pesanti in incontri ludici e rivelando un tenero umorismo in una scena altrimenti malinconica”.
    

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile