L'Orchestra Mozart di Abbado ritorna a gennaio

Tornerà a suonare il 6 gennaio 2017 dopo tre anni di silenzio.

Claudio Abbado

Claudio Abbado

L'Orchestra Mozart, il complesso sinfonico creato a Bologna da Claudio Abbado nel 2004, tornerà a suonare il 6 gennaio 2017 dopo tre anni di silenzio: lo farà nuovamente a Bologna nella sede storica dell'Auditorium Manzoni diretta da Bernard Haitink, il maestro olandese che proprio Abbado, ormai molto malato, volle a sostituirlo il 2 dicembre 2013, ultimo concerto italiano dell'Orchestra.

Il 6 gennaio ci sarà anche la violinista Isabelle Faust, una delle artiste che più spesso ha collaborato con la Mozart e che considera la rinascita dell'Orchestra "un momento musicale davvero speciale, essere di nuovo a casa a Bologna, non vedo l'ora di riviverlo". Dopo il concerto al Manzoni la Mozart si sposterà a Lugano dove l'8 replicherà, nell'ambito del LAC (Lugano Arte e Cultura), lo stesso concerto composto dall'Ouverture "Egmont" e dal Concerto per violino e orchestra Op. 61 di Beethoven e dalla terza sinfonia "Renana" di Robert Schumann, un brano quest'ultimo mai eseguito dalla Mozart negli anni abbadiani.