Top

Peter Jackson: in una lettera il suo sostegno a Screening Room

Il regista spiega in una lettera pubblicata su Variety le motivazioni che fanno di Screening Room un ottimo affare per l'indusrtia cinematografica.

Peter Jackson
Peter Jackson

redazione

14 Marzo 2016 - 10.47


Preroll

Peter Jackson ha deciso di sostenere pubblicamente Screening Room, la controversa start-up che vuole distribuire i film in home video in contemporanea con l’uscita nelle sale. Secondo il regista, questa idea, potrebbe avere un effetto positivo su quel tipo di pubblico che non ama andare al cinema: “Screening Room espanderà il pubblico di un film, catturando il pubblico che sta solo nel salotto di casa”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Jackson non è l’unico grande nome a sostenere il progetto: è affiancato, come azionista, da Steven Spielberg, Ron Howard, Brian Grazer, Martin Scorsese, Taylor Hackford, Frank Marshall, e J.J. Abrams.

Middle placement Mobile

Screening Room è un’idea degli imprenditori Sean Parker e Prem Akkaraju, è un progetto per portare in contemporanea i film che sono nelle sale a casa, al prezzo di cinquanta dollari per uno streaming di 48 ore attraverso un decoder che costa, una tantum, 150 dollari. La speranza è quella di combattere la pirateria e catturare il pubblico di mezza età le cui responsabilità familiari impediscono loro di andare al cinema.

Dynamic 1

Nel 2011 Jackson ha firmato insieme al altri registi una lettera per denunciare l’accordo fatto dalle major con DirecTV, servizio che portava in home video dopo 8 setimane il film uscito nelle sale.

Jackson oggi, con una lettera pubblicata su Variety, ha spiegato perché secondo lui DirecTV avrebbe messo in pericolo la distribuzione nelle sale, mentre invece Screening Room sia salubre per l’industria, soprttutto perché farebbe aumentare gli incassi

Dynamic 2

Ecco le parole di Peter Jackson:

Nel 2011 sono stato preoccupato circa DirecTV, perché era un concetto che credo avrebbe portato alla cannibalizzazione dei ricavi cinematografici, a svantaggio del mondo del cinema. Screening Room, tuttavia, è stato progettato con molta attenzione per catturare un pubblico che attualmente non va al cinema. Questa è la sostanziale differenza con DirecTV.
Inoltre Screening Room ha una solida strategia anti-pirateria, questo è esattamente il motivo per cui ha il mio sostegno.

Dynamic 3

Screening Room espanderà il pubblico dei film, non lo sposterà dal cinema al salotto. Non metterà gli Studios contro i proprietari delle sale cinematografiche. Screening Room rispetterà entrambi, perché è una struttura creata in modo da supportare gli affari a lungo termine di esercenti e distributori: porterà maggiore sostenibilità per l’industria cinematografica.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage