Top

Fuortes: niente licenziamenti, ma una soluzione alternativa

Il sovrintendente ha annunciato che si può trovare un'altra via: 'A breve una soluzione alternativa a quella dei licenziamenti'.

Carlo Fuortes
Carlo Fuortes

Desk

12 Novembre 2014 - 22.24


Preroll

“C’è un atteggiamento totalmente diverso e una grande assunzione di responsabilità da parte dei sindacati e credo si possa trovare a breve una soluzione alternativa a quella dei licenziamenti”. Così il sovrintendente dell’Opera di Roma Carlo Fuortes si è espresso davanti ai membri della commissione Cultura alla Camera. “L’esito non è certamente il licenziamento”, ha aggiunto Fuortes.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Quello che sta succedendo sta evidenziando una evoluzione diversa dal licenziamento collettivo, c’è un atteggiamento totalmente diverso e una grande assunzione di responsabilità da parte dei sindacati, e credo si possa trovare a breve una soluzione alternativa a quella dei licenziamenti”, ha spiegato Fuortes. “Un’alternativa – ha spiegato – che mette al riparo i conti nei prossimi anni, che permette aumenti di produttività fondamentali per la vita futura del teatro e definisce congiuntamente nuove regole per gli scioperi”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage