Top

Crisi e box office: nessun film oltre il milione di euro

Nonostante l'uscita di nove film nel week end del 2 ottobre 2014, nessuna pellicola riesce a superare il milione di euro.

Interno di una sala cinematografica
Interno di una sala cinematografica

Desk2

6 Ottobre 2014 - 19.59


Preroll

Continua la crisi nera del box office italiano: nell’ultimo week end, quello dal 2 al 5 ottobre 2014, nonostante siano usciti in sala 9 film, nessuno è riuscito a superare il milione di euro. Al comando del botteghino è rimasto infatti Lucy di Luc Besson, uscito la settimana prima e unica nota positiva al botteghino.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Hanno deluso infatti nei primi 4 giorni di programmazione “Annabelle” di John R. Leonetti (249 sale) con 950.075 euro; “Fratelli unici” di Alessio Maria Federici (436 sale e 852.728 euro) e soprattutto “Sin City – Una donna per cui uccidere” firmato da Frank Miller, Robert Rodriguez, distribuito in 497 copie per un incasso di appena 664.976 euro.

Middle placement Mobile

Tra gli altri film all’esordio in Italia: 417.283 euro “Boxtrolls – Le scatole magiche” di Anthony Stacchi e Graham Annable (380 copie), 357.754 euro “Perez” di Edoardo De Angelis (216 copie); 175.770 euro “La trattativa” di Sabina Guzzanti (158 copie); 62.567 euro “Una promessa” di Patrice Leconte (47 copie); 29.162 euro “Take Five” di Guido Lombardi (25 copie); 22.946 euro “Medianeras Innamorarsi a Buenos Aires” di Gustavo Taretto.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage