"Nome di donna", al via le riprese del film di Giordana con Capotondi e Riondino

Il film, interamente girato in Lombardia, è la storia di Nina, una giovane donna che si trasferisce con la figlia in un paesino della bassa Lombardia.

Marco Tullio Giordana

Marco Tullio Giordana

Oggi è il primo giorno di riprese per Marco Tullio Giordana, tornato dietro la macchina da presa per dirigere il suo nuovo film, 'Nome di donna', con Cristiana Capotondi, Valerio Binasco, Michele Riondino, Adriana Asti, Michela Cescon e Laura Marinoni. Il film, interamente girato in Lombardia, è la storia di Nina, una giovane donna che si trasferisce con la figlia in un paesino della bassa Lombardia. Ha trovato impiego in una prestigiosa clinica privata dove lavorano molte altre ragazze, italiane e straniere. Una piccola comunità femminile eterogenea e tuttavia molto unita, anche da un segreto. Il soggetto è di Cristiana Mainardi che firma anche la sceneggiatura con Marco Tullio Giordana, noto per pellicole come 'I cento passi', 'La meglio gioventù', 'Romanzo di uno strage'.

Il film è prodotto da Lionello Cerri per Lumière & Co con RaiCinema e coprodotto da Celluloid Dreams.