Beffa finale per l’Inter: Rodrygo gela San Siro a un minuto dal termine

Termina il match del Meazza 0 a 1 per i ragazzi di Ancelotti. Inter molto bene per 70' ma alla lunga Vinicius ha constretto i nero azzurri a difendersi bassi. Il Real la vince grazie ai cambi e alla rete di Rodrygo.

Inter Real Madrid, prima partita del girone di Champions League

Inter Real Madrid, prima partita del girone di Champions League

Globalsport 15 settembre 2021Globalsport

Inter – Real Madrid 0-1

Reti: 89' Rodrygo (RM).

Non sono mancate le occasioni ai nero azzurri con Lautaro, Dzeko e Brozovic, ma alla fine la vince Ancellotti grazie ai cambi.

Match che termina dopo due minuti di recupero, grande beffa per l'Inter che ha subito la rete dello 0 a 1 al minuto 89.
Due minuti di recupero.
Cambio nel Real, entra Asensio per Vinicius junior.
Ad un minuto dal termine, la sblocca il Real Madrid: Camavinga serve Rodrygo che da pochi metri realizza la rete dello 0 e 1 .


Occasione Real Madrid, Benzema serve vinicius che conclude bene, ma ancora una volta Skriniar chiude in scivolata.
Inter che prova a gestirela sfera in questi ultimi minuti.
Nicolò Barella sicuramente uno dei più positivi nell'Inter e del match.
Ultima sostituzione per Simone Inzaghi, entra Vecino per Barella.
Ancora pericoloso Vinicius Junior dalle parti di Handanovic, ma ancora una volta il suo tiro viene respinto.
Cambio nel Real, entra l'acquisto estivo Camavinga per Modric.
Ci prova Vidal al 77' ma il suo tiro viene murato dalla difesa madrilena.
Passano due minuti e ancora Vinicius pericoloso, questa volta è De Vrij a fermarlo.
Vinicius salta alla grande Dumfries, ma Skriniar riesce a fermarlo e a interropere una situazione pericolosa.
Primo cambio anche per Ancelotti, entra Rodrygo per Lucas Vasquez.
Altro doppio cambio nell'Inter, entrano Vidal e Correa per Calhanoglu e Lautaro Martinez.
Si fa vedere il Real cin avanti, Carvajal calcia da posizione defilata ma Handanovic ci mette una pezza.
Doppio cambio nell'Inter entrano Dimarco e Dumfries per Perisic e Darmian.
Miracolo Courtois su calcio d'angolo, Dzeko colpisce di testa il cross di Calhanoglu ma trova il portiere blanco.
Attacca con maggior convinzione il Real in questi primi minuti di seconda frazione, ma l'Inter si difende bene.
Via alla seconda frazione, nessun cambio per entrambe le squadre.

SECONDO TEMPO

Termina reti bianche il primo tempo tra Inter e Real Madrid.
Ancora Dzeko vicino alla rete, Courtois gli nega nuovamente la gioia del gol.
Inter che cerca il massimo sforzo in questi minuti.
Ci prova Brozovic dal limite dell'area, pallone che termina fuori di pochissimo.
Grande occasione Real madrid al 36', dalla bandierina Modric pesca Militao che per un soffionon sblocca il match.
Ci prova nuovamente Karim Benzema, ma il calciatore francese viene nuovamente chiuso dalla difesa nero azzurra.
Partita che non si sblocca alla mezz'ora del primo tempo.
Brave entrambe le squadre a difendersi in modo compatto, nonostante le qualità offensive delle due squadre.
Ancora pericolosa l'Inter, Lautaro raccoglie un cross di Perisic, ma il suo tiro viene ancora una volta respinto dal portiere blanco.
Al 17' è bravo De Vrij a respingere un tiro di Benzema, dall'interno dell'area di rigore.
Si fa vedere il Real Madrid in fase offensiva, Casemiro esplode un gran destro dala distanza, con la sfera che termina di poco a lato.
Ancora Inter con Skriniar da corner, il suo colpo di testa termina di poco alto sulla traversa.
Grande occasione per l'Inter con Dzeko, il bosniaco viene imbeccato da Lautaro, ma è brovo Courtois ad uscire in presa bassa.
Primo tiro in porta da parte dell'Inter con Lautaro, ma la sua conclusione è troppo debole per impensierire Courtois.
Parte meglio il Real rispetto all'Inter nella gestione del pallone.
Via allo Giusepe Meazza, fischio di inizio di Siebert.

PRIMO TEMPO


FORMAZIONI:
INTER(3-5-2)
: Handanovic, Skriniar, De Vrij, Bastoni, Darmian (55' Dumfries), Barella (84' Vecino), Brozovic, Calhanoglu (65' Vidal), Perisic (55' Di marco), Lautaro Martinez (65' Correa), Dzeko.


A disp.:  Cordaz, Ranocchia, Kolarov, D'Ambrosio, Radu, Sanchez, Gagliardini.
All.:
Simone Inzaghi

REAL MADRID(4-3-3):
Courtois, Carvajal, Militao, Nacho, Alaba, Valverde, Casemiro, Modric (80' Camavinga), Vazquez (65' Rodrygo), Vinicius Junior (90' Asensio), Benzema.
A disp.: Fuidias, Vallejo, Lunin, Gutierrez, Conde, Hazard, Jovic, Isco, Mariano Diaz.
All.:
Carlo Ancelotti
Arbitro:
Daniel Siebert
Ammonizioni:
45+1 Lautaro Martinez (I); 60' Alaba (RM).
Note: Recupero:
(1;2) Angoli: (5;7)


Dopo la Juventus e l’Atalanta, è il turno delle milanese, che scenderanno in campo questa sera in due sfide tutt’altro che semplici.

Sale l'attesa per l'esordio dell'Inter in Champions League.

I nerazzurri alle 21 ospiteranno al Meazza il Real Madrid di Carlo Ancelotti nel primo turno della fase a gironi. La squadra di Simone Inzaghi è chiamata a conquistare gli ottavi di finale dopo essersi fermata ai gironi nelle ultime tre edizioni della competizione.

Il percorso inizierà con un ostacolo ben difficile da superare, il Real Madrid, regina della competizione con 13 trionfi. 

"Sappiamo che il nostro girone di Champions è tosto, ma siamo pronti. Non penseremo solo a difenderci, ma proveremo anche ad attaccare. Contro il Real Madrid serve la partita perfetta. La squadra è pronta: le ultime tre eliminazioni consecutive non influiranno sui ragazzi", ha detto Simone Inzaghi alla vigilia.