Pirotecnico 3 -3 tra Sassuolo e Napoli nell'anticipo della 25° giornata

Finisce con tanti goal il match al Mapei Stadium ma il pareggio non accontenta nessuna delle due squadre

Sassuolo - Napoli

Sassuolo - Napoli

Globalsport 3 marzo 2021Globalsport
Dopo la vittoria della Juventus di ieri sera, al Mapei Stadium va in scena la seconda gara in programma per la 25°esima giornata di Serie A tra il Sassuolo di De Zerbi ed il Napoli di Gattuso.
Le due squadre arrivano all'appuntamento entrambe non al top della condizione ma pronte per continuare ad inseguire i due treni europei, quello della Champions League per il Napoli e quello dell'Europa League per il Sassuolo.
Nessuna particolare novità di formazione nelle due squadre con il Sassuolo che schiera il suo classico 4-2-3-1 con un ritrovato Berardi alle spalle del numero nove Caputo, mentre il Napoli causa infortuni e squalifiche manda in campo ancora Rrahmani al fianco di Manolas al centro della difesa ed un Mertens che ritrova il posto tra i titolari come punta offensiva.
La partita parte subito forte con un goal annullato ad Insigne al 20° minuto per fuorigioco dopo il Sassuolo aveva subito spaventato il Napoli con due conclusioni in porta di Berardi.
Subito poco dopo, minuto 34, cambia il parziale al Mapei Stadium con un errore grossolano di Manolas che di testa devia un pallone calciato proprio dallo stesso Berardi ed insacca Meret che non riesce a respingere il pallone.
La squadra di Gattuso però non si perde d'animo e subito si proietta in avanti trovando un bel giropalla liberando Zielinsky al limite dell'area che si porta la palla sul mancino ed insacca Consigli riportando il risultato in parità sull' 1 a 1.
La partita si accende e nel giro di 2 minuti il Sassuolo torna ancor ain avanti con Caputo che steso in area di rigore da Hysaj guadagna un calcio di rigore. 
Berardi si presenta dal dischetto e spiazza Meret calciando centrale, 2 a 1 per il Sassuolo.
Finisce così un bel primo tempo con le squadre che tornano negli spogliatoi.
La ripresa parte subito forte, ancora di più del primo tempo, con il Sassuolo che sfiora il goal con Defrel ed il Napoli che risponde subito andando a sfiorare il pareggio con un gran colpo di testa di Maksimovic a due passi dalla porta dopo un bel cross di Mertens.
Entrambe le squadre continuano ad attaccare sfiorando ripetutamente il goal con Meret e Consigli che hanno il loro bel da fare per impedire al pallond di infilarsi in porta. 
Il Napoli insiste portando quasi tutti i 10 giocatori di movimento nella metà campo del Sassuolo e al 72° trova il goal del pareggio con un ottimo inserimento di Di Lorenzo che pescato da Insigne batte facile facile Consigli.
Il risultato va così sul 2 a 2 ma non è ancora finita.
I due allenatori cambiano inserendo forze fresche per gli ultimi minuti di partita con le due squadre che provano a cercare il goal della vittoria.
90° minuto ingenuità enorme del difensore centrale del Sassuolo Haraslin che stende in area di rigore un ottimo Di Lorenzo che ancora una volta era riuscito ad inserirsi tra le linee, l'arbitro fischia il penalty ed Insigne non sbaglia davanti a Consigli portando avanti il Napoli.
Il Sassuolo si riversa nella metà campo degli azzurri per riuscire a segnare il goal del pareggio ed al secondo minuto di recupero, grazie ad un altra ingenuità colossale di un difensore ma questa volta del Napoli, si guadagna un calcio di rigore. 
E' Manolas infatti a stendere in area di rigore Haraslin dando la possiblità a Caputo di segnare dal dischetto. 
Il numero nove del Sassuolo non sbaglia e porta il riusltato sul 3 a 3.
Finisce così, con tanti goal ma anche tante ingenuità, la gara al Mapei Stadium con un pareggio che lascia le due squadre nelle loro posizioni in classifica in attesa delle gare delle 20:45