Il Genoa pareggia al fotofinish con il Verona per 2-2

Il Verona più prestante del Genoa, che nel primo tempo era totalmente assente. Lasagna si fa scappare 2 occasioni senza segnare. Ultimo gol ad 1' dalla fine della partita

Momento della partita Genoa-Hellas Verona

Momento della partita Genoa-Hellas Verona

Globalsport 20 febbraio 2021Globalsport
Allo stadio Marassi del capoluogo ligure scendono in campo, nella 23° giornata di campionato, il Geona in veste di padrona di casa e il Verona in veste di ospite.
Le due squadre sono molto vicine in classifica e la vittoria dell'una o dell'altra rapresenterebbe un passo in avanti per avvicinarsi sempre di più.
Ballardini sceglie di schierare il (3-5-2), in attacco troviamo Destro e Pjaca mentre Zappacosta e Cyborra esterni con Strootman, Badelj e Zajc in mezzo al campo.
Juric risponde col (3-4-2-1) con Lasagna punta unica e Zaccagni e Barak a supporto, in centrocampo Ilic e Tameze con Faraoni e Lazovic esterni.

Primo tempo
Nei primi 45' di gioco il Verona ha prevalso sul Genoa con una serie di azioni ben impostate che gli hanno fruttato un gol al 17' a cura Ilic su servizio di Barak.


Al 19' c'è una grande occasione di raddoppio per l'Hellas con Lasagna il quale ritrovandosi da solo di fronte a Perin calcia sul fondo col piattone sinistro, ma la palla esce di poco e il secondo gol sfuma davanti agli occhi increduli di Lasagna.
Il Genoa, sin ora rimasto silente, si fa sentire al 23' con un traversone dalla destra di Zappacosta, la palla sfila e Czyborra col sinistro calcia sul fondo senza trovare la porta.
La partita continua sempre favorevole per il Verona che continua a penetrare la metà campo avversaria più e più volte e con il Genoa che, se non grazie a qualche azione controllata di Zappacosta, rimane defilata.

Secondo tempo 
La seconda parte della partita è stata più dinamica della prima con la realizzazione da parte delle squadre di 3 gol in totale.
Il Genoa all'inizio titubante e poco ficcante, riesce fin da subito a recuperare il gap con il gol del pareggio al 48', grazie a un grave errore di Cetin che sbaglia il retropassaggio, Shomurodov si ritrova solo davanti al portiere ed insacca col piatto destro.
Il Verona però non si fa trovare impreparato e al 61' Faraoni, da un cross dalla sinistra di Cetin con Perin che smanaccia corto, controlla e col destro e mette in rete.
Le squadre si fanno alternatamente più pericolose e la tensione sale con azioni sempre più pressanti da una parte e dell'altra.
Quando tutto sembrava finito e il Verona si preparava a festeggiare il 2-1, al 90'+4' Badelj segna il gol del pareggio dopo un angolo di Rovella con un destro preciso.


Termina in parità 2-2 la partita tra Genoa-Verona.