Napoli, forte tensione nella squadra a causa del mancato pagamento degli stipendi

Forte malcontento nella squadra del Napoli: giocatori, staff e allenatore non hanno ancora percepito lo stipendio.

Gattuso con alcuni giocatori del Napoli

Gattuso con alcuni giocatori del Napoli

Globalsport 25 novembre 2020Globalsport
C’è tensione nella squadra di De Laurentiis: staff, giocatori e allenatore ancora senza stipendio dall’inizio della stagione.
Questi mancati pagamenti sono la conseguenza della pandemia che ha colpito tutti i settori.
La Federazione Italiana ha comunque messo come limite il 1 dicembre per pagare la mensilità di settembre, mentre le mensilità di luglio e agosto verranno spalmate sulle dieci mensilità da corrispondere per la stagione 2020/21.
Le mensilità di ottobre, novembre e dicembre dovranno essere saldate entro il 16 febbraio.
La tensione all’interno della squadra aumenta anche a causa delle tre sconfitte consecutive che hanno portato a un confronto tra giocatori e allenatore.
Secondo alcune indiscrezioni ci sarebbe stato un forte litigio tra squadra e allenatore a seguito della partita del Milan.
Le critiche erano incentrate più sull’atteggiamento della squadra che sull’aspetto tecnico.
Ieri al Training Center di Castel Volturno sarebbe continuato il confronto tra squadra e allenatore.
Il punto per Gattuso resta lo stesso: poca incisività della squadra e differenze di prestazione per alcuni giocatori che giocano anche in Nazionale.
Vista la situazione generale la società del Napoli ha deciso di intervenire con una nota per calmare le acque e provare a smentire il litigio avvenuto nella squadra: “Nella giornata di ieri, su alcuni siti e oggi su alcuni quotidiani, è improvvisamente comparso il racconto, completamente inventato, di una presunta lite dai toni accesi tra i calciatori del Napoli e Rino Gattuso. Si tratta di una notizia destituita di ogni fondamento”